Carrello

Orchidea Phalaenopsis Big Flower Bianco
18

Orchidea Phalaenopsis Big Flower Bianco

€ 18,00
nessuno
Pianta sempreverde epifita, coltivata in serra calda e umida, appartenente alla famiglia delle orchidee, che deve la sua fama alla splendida e copiosa fioritura. Il colore dei fiori varia a seconda della specie. Le piu' pregiate sono quelle di colore bianco puro, ma ne esistono di colore rosa, fuxia, giallo screziato di verde o di rosso.
- +
Disponibilità:Disponibile
Irrigazione: Sono piu' frequenti nel periodo della fioritura (ogni settimana), successivamente si sospendono quasi del tutto fino all'arrivo dell'estate.
Trattamento: SUBSTRATO: il terreno ideale per queste piante, che in natura vivono come ospiti, attaccate ai rami degli alberi, usando le proprie radici aeree per captare l'acqua e gli elementi nutritivi dall'atmosfera umida, e' un miscuglio di corteccia ('bark') e un substrato, derivato dalle felci, chiamato osmunda. Per questo tipo di piante, il terreno svolge piu' una funzione di sostegno che di nutrimento. ESPOSIZIONE: vale la regola, comune un po' a tutte le orchidee, di non essere mai esposte al sole diretto. TEMPERATURA: minima di 7 - 10 gradi C, massima di 32 - 34 gradi C. CONCIMAZIONE: una volta al mese nel periodo di fioritura e crescita, con concimi specifici. FIORITURA: il periodo della fioritura e' variabile, solitamente e' quello invernale. Per indurre la pianta a rifiorire, dobbiamo lasciarla per circa un mese in ambiente fresco, con temperature intorno ai 12/15 gradi C, sospendendo innaffiature e concimazioni. RINVASO: si effettua ogni 2 - 4 anni in marzo, nel periodo successivo alla fioritura. Usare vasi con diametri appena superiori ai precedenti e ricordarsi di NON innaffiare la pianta per almeno 2 settimane dal rinvaso.
Diametro: 12 cm
Altezza: 16 cm
Fioritura: Da novembre a marzo
Esposizione: Luminoso senza sole diretto
Air Cleaning: Purifica l'aria
Pet Friendly:
Posizione: Da tenere sul tavolo
Child Friendly:
Color: Bianco
Proprietà
Irrigazione: Sono piu' frequenti nel periodo della fioritura (ogni settimana), successivamente si sospendono quasi del tutto fino all'arrivo dell'estate.
Trattamento: SUBSTRATO: il terreno ideale per queste piante, che in natura vivono come ospiti, attaccate ai rami degli alberi, usando le proprie radici aeree per captare l'acqua e gli elementi nutritivi dall'atmosfera umida, e' un miscuglio di corteccia ('bark') e un substrato, derivato dalle felci, chiamato osmunda. Per questo tipo di piante, il terreno svolge piu' una funzione di sostegno che di nutrimento. ESPOSIZIONE: vale la regola, comune un po' a tutte le orchidee, di non essere mai esposte al sole diretto. TEMPERATURA: minima di 7 - 10 gradi C, massima di 32 - 34 gradi C. CONCIMAZIONE: una volta al mese nel periodo di fioritura e crescita, con concimi specifici. FIORITURA: il periodo della fioritura e' variabile, solitamente e' quello invernale. Per indurre la pianta a rifiorire, dobbiamo lasciarla per circa un mese in ambiente fresco, con temperature intorno ai 12/15 gradi C, sospendendo innaffiature e concimazioni. RINVASO: si effettua ogni 2 - 4 anni in marzo, nel periodo successivo alla fioritura. Usare vasi con diametri appena superiori ai precedenti e ricordarsi di NON innaffiare la pianta per almeno 2 settimane dal rinvaso.
Diametro: 12 cm
Altezza: 16 cm
Fioritura: Da novembre a marzo
Esposizione: Luminoso senza sole diretto
Air Cleaning: Purifica l'aria
Pet Friendly:
Posizione: Da tenere sul tavolo
Child Friendly:
Color: Bianco
Descrizione
Pianta sempreverde epifita, coltivata in serra calda e umida, appartenente alla famiglia delle orchidee, che deve la sua fama alla splendida e copiosa fioritura. Le foglie sono ampie, ovali e carnose, di colore verde intenso, non rivestono particolare interesse. I fiori, o meglio le infiorescenze, sono fusti fioriferi (penduli), di lunghezza variabile. Sono molto appariscenti e vengono utilizzati anche per essere recisi, data la loro lunghissima durata. Il colore dei fiori varia a seconda della specie. Le piu' pregiate sono quelle di colore bianco puro, ma ne esistono di colore rosa, fuxia, giallo screziato di verde o di rosso. La pianta resiste bene in casa nel periodo invernale e necessita di frequenti vaporizzazioni, per sopperire ai climi, quasi sempre secchi, degli appartamenti, che favoriscono lo sviluppo del ragnetto rosso, una delle parassitosi piu' dannose per queste piante.